mercoledì 6 marzo 2013

Torta soffice di mele piemontesi, zucchero di canna aromatizzato alla lavanda e succo di lime






Questo periodo è un po' particolare per me, sto pensando intensamente al mio futuro, al lavoro, ai progetti che potrei realizzare per cambiare eventualmente e finalmente lavoro, agli studi, alla casa e ovviamente alla salute e alla famiglia.
Anche il blog è rimasto un po' nell'ombra perchè non avevo tanta energia creativa.
So che non è un impegno a scadenza come se fossi in una redazione, ma adoro scrivere e mettere le mie ricette, perchè mi piace sapere di poterle condividere con chi mi segue.
Questo week end sono stata a "Golosaria" a Casale Monferrato e mi sto finalmente organizzando per "Fà la cosa giusta", che rimando da due anni per un motivo o per l'altro, quindi sto ritrovando l'entusiasmo.
Inoltre ho tante idee per rimetterlo un po' in ordine infatti ho voglia di curare di più la sezione Orto e Giardino e anche la sezione Green, Healthy & Etic perchè ogni volta che scovo qualcosa di interessante e sano voglio condividerla con voi oltre che con le persone che amo.
Presto anche una sezione sulla casa sostenibile che stiamo per creare ristrutturando la cascina di famiglia.
E ultimo ma non meno importante, ho tantissimo da scrivere su luoghi dove abbiamo mangiato di recente.
Presto tutte queste idee saranno su Fiore di Zuppa, anche se sono un po' troppo ottimista forse visto che  tra poco rinizierò anche con l'orto che ho già quasi finito di progettare ma che non ho assolutamente cominciato a pulire. Aiuto!

Mentre mi bevo una bella tisana di tarassaco per depurarmi, visto che ho havuto mal di pancia anche oggi, finalmente pubblico la ricetta della torta soffice di mele, zucchero di canna alla lavanda e lime.
[Per la tisana di tarassaco ho messo 1-2 cucchiaini di tarassaco essiccato, acquistato a peso in erboristeria, per tazza di acqua calda portandola ad ebollizione  e lasciando in infuso per 15 minuti].
Ho nuovamente usato le mele di cui alle frittelle stupende che abbiamo mangiato al Mercatino di Campagna Amica ed hanno effettivamente dato un sapore unico, floreale al palato, anche alla torta e uno zucchero di canna aromatizzato alla lavanda autoprodotto da una signora che ci manda sempre saponette profumate e naturali e cioccolatini molto buoni.
E' venuta morbidissima e senza olio nè burro è anche molto light e userò questa base per molte altre torte.
Vi assicuro che se seguite la ricetta alla lettera verrà morbidissima, leggera e ariosa.


Ingredienti:  
4 mele
100 g di farina
un cucchiaino raso di lievito in polvere 
30 g di zucchero di canna equo e solidale alla lavanda
20 gr di zucchero di canna equo e solidale mascobado o picaflor
2 uova 
100 ml di latte di riso
un lime (succo)
zucchero a velo 
sale  

Preparazione: 
Sgusciate le uova e separate tuorli e albumi. Mettete in una ciotola la farina setacciata con il lievito, un pizzico di sale, lo zucchero, il succo del lime, il latte di riso e i tuorli. 
Mescolate per amalgamare gli ingredienti e unite le mele a fettine tagliate con il tagliadita. 
Montate a neve gli albumi  e amalgamateli con delicatezza al composto preparato. 
Rivestite con carta da forno  uno stampo di 24 cm, versatevi l'impasto preparato, livellatelo con il dorso di un cucchiaio e tagliate altre male finissime con il tagliadita formando un decoro.
Cuocete il dolce nel forno caldo a 180° per 40 minuti e quasi a fine cottura spolverate il top con zucchero di canna (1 cucchiaio) per farlo caramellare.
Togliete la torta dal forno, lasciatela intiepidire sulla gratella, sformatela, e servitela tiepida o fredda.





Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per la tua visita!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...